Il Territorio Oglio-Po a Terra Madre Salone del Gusto 2016

  • 21 settembre 2016
  • Autore: staff condotta
  • Numero di visite: 596
  • 0 Commenti
Il Territorio Oglio-Po a  Terra Madre Salone del Gusto 2016
Il tema di Terra Madre Salone del Gusto 2016 è 'Voler bene alla terra', una frase che "racchiude in sé - spiega Carlo Petrini, fondatore di Slow Food e presidente internazionale - il cuore delle nostre attività nel mondo. Volere bene alla terra significa prendersene cura, occuparsene con gentilezza e amore: coltivare e custodire l'ambiente deve essere il segno distintivo di questo momento”.

Terra Madre Salone del Gusto da sempre  racconta la straordinaria diversità agroalimentare di ogni continente, dando voce a tutti i piccoli produttori che, nel Nord come nel Sud del mondo, si ispirano al buono, pulito e giusto, producendo un cibo "sano" attento alla sostenibilità ambientale e alla giustizia sociale.

L'edizione 2106 lascia il polo fieristico del Lingotto ed i suoi padiglioni al coperto e si diffonde in città, dal Valentino al centro storico, lungo viali, nelle strade, nelle piazze.
Ci saranno 800 espositori da 100 paesi di tutto il mondo, 180 Presìdi Slow Food italiani e altri 150 internazionali, da 55 Paesi.

Il territorio mantovano OglioPo sarà raccontato dalla sua  Condotta Slow Food OglioPo, che partecipa  quest'anno all’appuntamento di Torino TERRA MADRE –SALONE DEL GUSTO ( 22/26 SETTEMBRE) con i soci e i delegati delle comunità del cibo

Una partecipazione importante e nutrita che accoglie in pieno lo slogan di quest' anno : VOLER BENE ALLA TERRA.
Si tratta di produttori,  contadini e artigiani, che hanno scelto di partecipare all'evento per testimoniare e promuovere modelli di produzione e consumo sostenibili.

Capitanati da Mimma Vignoli, dell'Azienda Corte Pagliare di Commessaggio, il territoro Oglio-Po sarà rappresentato da Valter Cavalli, dell'Azienda Cà Vecchia, Salumi Tenca, Panificio Il Cesto di Mentore Negri, Cordioli Maurizio per  l’Azienda Pollo Ruspante,  Az. Agricola Corte Lidia, Palm Spa e la Coop. Palm Work&Project con il brand "Palm Design", Partner Systemic Design di SlowFood, che ha curato anche quest'anno gli allestimenti degli stand sparsi per la città
Print
Categorie: Eventi
Tags:
Rate this article:
5.0